…quando in una mattina di fine estate (o di inizio autunno a seconda di come la vuoi vedere!) sbrigando alcune faccende domestiche penso “bene” di farmi accompagnare dalla vocina del “tg 5” e così, dopo le solite notizie di politica da bar di paesello: “oggi si candida Tizio, domani si dimette Caio se Sempronio ammette i propri errori..”; dopo le notizie sui nubifragi temuti e mai arrivati (per fortuna), sulle Cleopatra, i Caronte, i Lucifero…finalmente un servizio “serio”: un ragazzino di 14 anni con i capelli lunghi un metro (“beato” lui alla vista di chi scrive!) non viene accettato in classe poiché il preside glielo vieta: “o i capelli lunghi o l’istruzione superiore”…decidi tu! Poi ancora un alligatore che durante uno spettacolo circense “esce” dalla gabbia verso il pubblico e prontamente viene “catturato” dal domatore!

Sì HANNO VINTO LORO…”giornalai-giornalisti” di professione, editori succubi del potere…del “tutto va bene” sotto il sole…del creare “allarmismo” per un qualcosa che (forse) non c’è…del distogliere l’attenzione sui “fatti che contano”!

Ma no dai… sei sempre il solito brontolone…semprescomodo!

Passa qualche giorno, infatti, e leggi questo:

La RAI oscura la crisi per compiacere Monti.
Direttive ai Tg per nascondere i costi sociali della legge di stabilità. Censurato il presidente di Confindustria Squinzi perché allarmista.

allora sì che…HANNO VINTO LORO!!!

Annunci